Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Stampa

Campionati Italiani Individuali 2009



>>> ON – LINE I RISULTATI COMPLETI

Josè Facchini si è aggiudicato il titolo di Campione d’Italia Assoluto 2009. L’atleta del Crazy Team Torino si è imposto nella finalissima dei Campionati Italiani Assoluti con il punteggio di 3/0 (11/7, 11/5, 11/7) sullo spezzino Andrea Capella, tesserato per l’Urbe Squash Roma. Per Facchini si tratta del secondo titolo assoluto, dopo quello conquistato nel 2001.
Medaglia di bronzo per il Campione Italiano uscente Andrea Torricini (City Club Firenze) che ha battuto per 3/0 Simone Rocca (Riccione Squash).
Grande intensità anche nelle due bellissime semifinali di sabato 16, con il Campione Italiano uscente Andrea Torricini che ha messo più volte in difficoltà Josè Facchini, che alla fine è riuscito ad imporsi per 3/1. Ben più di un grattacapo anche per Andrea Capella, che ha dovuto ancora una volta fare i conti con l’esperienza e la grinta di un mai domo Simone Rocca; sotto 2/1 (dopo un primo interminabile game concluso 19/17 a favore di Andrea), Capella è riuscito ad imporsi per 3/2 sull’8 volte Campione Italiano.
Nelle altre finali di recupero, Mirko Pareccini (Squash Mania Brescia) si aggiudica quella valida per il 5° posto superando per 3/0 Paolo Allevato (Speed Ball Cesena) mentre, in quella del 9°posto, Luca Visonà (2001 Padova) batte per 3/0 Matteo Framarin (Vico Squash Milano).

Nel Campionato Assoluto Femminile, Manuela Manetta (Urbe Squash Roma) ha conquistato il suo 7° titolo individuale assoluto, divenendo così la giocatrice più titolata nella storia dello squash italiano. La parmense si è imposta nella finalissima con il punteggio di 3/1 (11/8, 11/8, 8/11, 11/9) su Sonia Pasteris (Sport Village Bologna). Terzo gradino del podio per Veronica Favero Camp (Squash Point Torino) che si è imposta per 3/1 su Chiara Ferrari (S.O.S. Milano).
Nelle altre finali di recupero, Katiuscia Grossi (Vico Squash Milano) si è aggiudicata la quinta posizione superando per 3/1 la compagna di squadra Giada Fautario, settima Michela Zanotelli (Squash Pegaso Cornedo) che ha battuto per 3/2 Laura Serratore (Squash Club Vado), nono posto ad Elisabetta Priante (Squash Pegaso  Cornedo) per 3/0 su Eleonora Marchetti (Mamiani Pinerolo), undicesima Monica Calabria (Squash Pegaso Cornedo) per 3/1 su Adele Conte (Athenae Napoli), ed tredicesima Annalisa Catalfamo (Squash Club Vado) che si è imposta per 3/2 sulla compagna di squadra Gaia Frassi.

B – Grandi emozioni e spettacolo anche nel Campionato Italiano di categoria B Maschile, dove, in un equilibratissimo tabellone che annoverava tutti i migliori giocatori della categoria, è emersa tutta l’esperienza e la tecnica del veterano Massimiliano Giacomini (Celeste Squash Villorba), che si è imposto per 3/2 (11/9, 7/11, 9/11, 11/5, 11/9), dopo una lunga battaglia, sul giovane vicentino Alberto Matteazzi (Squash Pegaso Cornedo), sconfitto in finale per la seconda volta consecutiva, ma decisamente maturo per affrontare il passaggio nella categoria A. Terzo gradino del podio per Mirco Pelz (Speed Ball Cesena) per 3/2 su Michele Bellemo (Riccone Squash), anche qui dopo un’interminabile battaglia.
Nei recuperi, quinto posto per Angelo Milazzo (First Fitness Catania) per 3/1 su Gian Maria Berlese, settimo posto per Fabio Romeo (First Fitness Catania) che ha battuto 3/1 Stefano Mazzega (Palagym Udine), ed infine 17esimo posto per Maurizio Costa (Versilia Squash) impostosi per 3/2 su Gian Marco Pasteris (L’Incontro Romagnano Sesia).

Nel Campionato Italiano B femminile, grande gioia per Pamela Marcelloni dello Squash Club Foligno che si è laureata Campionessa Italiana superando per 3/1 la giocatrice del Riccione Squash Daniela Gentilini, molto tesa ed emozionata davanti al pubblico di casa. Medaglia di bronzo per Eleorora Baruffi (L’Incontro Romagnano Sesia) che si è imposta 3/0 su Rita Quirino (Squash Roma).
Al quinto posto si è piazzata la riccionese Cristina Coscia (Riccione Squash) che ha superato la padovana Silvia Cimolin (2001 Padova), mentre conclude al 9° posto Cristina Ceserani (Agonistico Bologna) per 3/1 su Diana Scarrocchia (Squash Roma).

C – In un Campionato Italiano C Maschile, che ha visto gli atleti impegnati in lunghi ed equilibrati match, il giovane junior Dimitri Diamadopoulos (Scorpion Rende) si è imposto per 3/1 (11/9, 12/14, 13/11, 11/6) sul diciannovenne Andrea Arceci (Schilling Squash Rimini). Medaglia di bronzo per Giuliano Dall’Igna (Squash Pegaso Cornedo) che ha superato il compagno di squadra Cristiano Frigo per 3/1.
Nelle altre finali di recupero, Attilio Menichetti (S.O.S. Milano) ha concluso al 5° posto battendo per 3/0 il giovane Marco D’Adam (Squash Pegaso Cornedo), nono posto per Massimo Raggi (Speed Ball Cesena), diciassettesimo Francesco Damoli (Village Squash Bussolengo) che si è imposto per 3/0 su Renzo Pecunia (Gymtonic Sarzana) ed infine Gianluca Rocchetti (Squash Club Foligno) che si è aggiudicato la finale del 33° posto su Marco Bianchella (New Fitness Recanati) per 3/0

Nel C Femminile, la giocatrice dello Squash Roma Roberta Maggio ha bissato il titolo di categoria NC, conquistato a Febbraio, laureandosi così Campionessa Italiana anche nella categoria superiore. La Maggio si è imposta nella finalissima con il punteggio di 3/0 (11/8, 11/7, 11/4) sulla giovane Simona Fedeli dello Squash Mania Brescia. Terzo gradino del podio per Elena Rinaldi (L’Incontro Romagnano Sesia), che ha battuto per 3/0 Gloria Gasperi (Gymtonic Sarzana).
Nei recuperi, quinta Martina Evatore (Squash Pegaso Cornedo) che ha superato 3/1 Sabrina Gramellini (Fit 4 Fun Forlì).

On-line i risultati completi, a breve la photogallery ed i video degli incontri più importanti.